Una gamma di Servizi per bambini e genitori

Una gamma di Servizi per bambini e genitori
Servizi Extracurriculari La Tartaruga

Servizi Extra Curriculari

servizi extra curriculari

Molto più di una scuola

La Tartaruga è più di un asilo nido e scuola dell’infanzia.
Il suo obiettivo è porsi come centro di servizi rivolti ai bambini ed ai loro genitori.

La scuola nuoto è un’attività extracurriculare ed è rivolta ai bambini di età compresa tra i 3 e 6 anni.

I corsi si pongono l’obiettivo di educare allo sport attraverso l’acqua e il gioco, contribuendo ad uno sviluppo equilibrato della personalità e del fisico e di favorire l’apprendimento di uno sport completo come il nuoto.

I piccoli iscritti al servizio vengono accompagnati dalla scuola presso la piscina dove , accolti dagli istruttori, svolgeranno le lezioni con frequenza settimanale, assistiti anche dal personale della Tartaruga.

L’accesso ai corsi, suddivisi in livelli in base alle capacità degli allievi, avviene dopo la valutazione del Coordinatore Scuola Nuoto. Alla fine del corso si svolgeranno le prove di valutazione tecniche con il rilascio di un brevetto.

I corsi si tengono presso l’Easyfit a Casal Monastero.

L’attività di danza è extracurriculare ed è rivolta ai bambini di età compresa tra i 2 e 6 anni.

Il Corso offre un’occasione per avvicinare i piccoli al mondo della danza dove spontaneità e organizzazione del movimento sono inscindibili dallo sviluppo globale, psicofisico ed emozionale.

La danza rappresenta per i bambini un’occasione per esplorare la dimensione corporea nel suo aspetto espressivo; il corso permette anche di sviluppare la psicomotricità, pratica educativa che consente al bambino di esprimersi in modo globale e spontaneo.

Le lezioni si svolgono presso la sede della Scuola con cadenza settimanale. I bimbi dopo una prima attenta osservazione da parte dell’insegnante di danza e vengono divisi in gruppi in base all’età e alle competenze. A fine anno scolastico si terrà una lezione conclusiva aperta ai genitori.

L’attività è extracurriculare, viene svolta in sede ed è rivolta sia ai piccoli del Nido che ai grandi della Scuola dell’Infanzia da personale qualificato come previsto dalle linee guida nazionali.

L’asilo nido e la scuola dell’infanzia sono il primo luogo dove il bambino entra in contatto con persone diverse dal proprio nucleo familiare. L’aspetto relazionale, lo sviluppo delle capacità cognitive e dell’empatia sono alla base del lavoro educativo.

All’interno di questo processo anche la relazione con gli animali può diventare un’occasione per lo sviluppo psico-fisico dei bambini e delle bambine.

I bambini tendono a identificarsi con facilità negli animali e sotto la guida dell’operatore specializzato, si rapportano ad esso con rispetto, attesa, gradualità.

Le ricerche scientifiche evidenziano i benefici che derivano dal rapporto bambino-animale: l’importanza di questo scambio diviene ricchezza e conoscenza della diversità, i bambini imparano a riconoscere e ad interagire con “il diverso da me”.

Ogni anno a primavera la scuola organizza una speciale uscita didattica rivolta ai bambini di età compresa tra i 3 e 6 anni: il Campo Scuola, un’occasione unica e divertente di accrescimento e consolidamento dell’autonomia dei nostri piccoli.

Si partirà tutti insieme da scuola a bordo di un pulmino per raggiungere l’agriturismo che ci ospiterà per 2 giorni, durante i quali i bambini vivranno emozioni nuove e uniche:

  • pigiama party (per la prima volta senza mamma e papà!)
  • metteranno le mani in pasta per preparare deliziosi manicaretti
  • conosceranno tanti nuovi animali
  • raccoglieranno frutta e verdura dall’orto

Beh che dire mamme e papà…saranno 2 giorni di puro spasso a stretto contatto con la natura, vissuti insieme ai propri amichetti e alle proprie educatrici!

Il Centro Estivo persegue la finalità di sostegno ai genitori che, nel periodo estivo, svolgono attività lavorativa e, nel contempo, intendono fornire al bambino un ambiente di gioco creativo diverso da quello scolastico perché svincolato dalla normale programmazione curricolare.

Il progetto del Centro Estivo è, quindi, attento a far percepire al bambino il clima del tempo di vacanza attraverso esperienze ludico creative, manipolative, psicomotorie, organizzate e coordinate dalle educatrici della scuola, attuando il giusto equilibrio tra le diverse attività di gioco e laboratoriali.

Si ritiene indispensabile, affinché le attività del centro possano assumere valenze educative, che l’esperienza non sia vissuta dal bambino come un fatto occasionale ma che diventi una continua avventura della quale sarà protagonista attivo e in cui potrà dare libero sfogo alla propria fantasia e, contemporaneamente, imparare a finalizzare le proprie energie al raggiungimento di una meta precisa. In questo modo si conferisce pieno valore pedagogico anche ad un’attività di così breve durata.

La metodologia adottata si basa sull’esperienza diretta del bambino attraverso laboratori tematici nei quali poter sperimentare in prima persona comportamenti, azioni e sensazioni per diventare così consapevoli della propria identità.

Nel periodo estivo si accolgono anche bambini esterni alla scuola, per brevi periodi di permanenza.

Nelle ore del pomeriggio, la scuola su richiesta dedica una parte dei suoi spazi a corsi di lingua inglese per bambini esterni di età dai 4 ai 10 anni.

Le classi sono composte da bambini della stessa fascia d’età e con lo stesso livello di conoscenza della lingua inglese.

Un grande spazio, interno ed esterno, rende la nostra scuola il posto ideale per le feste di compleanno per i più piccoli. Un luogo a misura di bambino ma anche di genitore.

Potrete, inoltre, rivolgervi a figure esperte

Psicologa
Collabora con la scuola per supportare tutte quelle figure che ruotano intorno al bambino e che hanno il compito di educarlo, accudirlo e crescerlo nel migliore dei modi possibili. Può essere consultata anche su richiesta dai genitori nel caso in cui se ne ravvisi la necessità.

Logopedista
Collabora con la scuola con osservazioni periodiche per il benessere dei piccoli e per supportare le educatrici nel loro lavoro. Può essere consultata anche su richiesta dai genitori nel caso in cui se ne ravvisi la necessità.

Nutrizionista
Elabora il menù della scuola. Può essere consultata anche su richiesta dai genitori nel caso in cui se ne ravvisi la necessità.

Scopri il nostro personale
Una gamma di servizi per bambini e genitori

Una gamma di servizi
per bambini e genitori

Molto più di una scuola

Servizi Curriculari
Servizi Extra Curriculari

La Tartaruga è su Facebook

La Tartaruga è su Facebook

Pagina Facebook - La Tartaruga

Entra anche tu a far parte del mondo de La Tartaruga.
Seguici su Facebook.

Vai alla Pagina
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

❤️Oggi si riparte 😎💪🏻 con l’augurio che sia un viaggio ricco di emozioni, meraviglia e conquiste🤩
Iniziamo mano nella mano questa nuova avventura 🥰

❤️Buon anno scolastico Tartarughine!!🐢😍🥳
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Buon anno scolastico anche alle maestre ❤️

Che sia un anno tranquillo e spensierato per tutti❤️

Buon inizio anno stupende tartarughine!

🐶 26 Agosto Giornata Mondiale del Cane

Ecco alcune curiosità sui nostri amici a 4 zampe

🐶 1. Sai cosa collega i cani alle Isole Canarie?
Il tutto deriva dagli antichi Romani: il termine cane deriva infatti dal latino "canis". E le Canarie? I Romani pensavano che le Isole Canarie fossero abitate da molti cani, ma in realtà in quelle isole sono piuttosto rari e si è capito che quelli che gli esploratori e naviganti Romani avevano scambiato per canidi, erano in realtà foche monache che prendevano il sole sulle spiagge delle isole.

🐶 2. anche i cani sognano! Sicuramente vi sarà capitato di vedere il vostro cane guaire, muoversi e abbaiare durante il sonno...beh, è perché sta sognando! Esattamente come gli umani, il sonno dei cani passa attraverso diverse fasi e nella fase REM si sviluppa dell'attività onirica che li porta quindi a sognare.

🐶 3 .Lo sapevi che i cani possono essere mancini, destrorsi o ambidestri?
Anche i cani hanno la caratteristica di prediligere l'utilizzo di un lato delle zampe piuttosto che l'altro. Di solito lo si nota nei maschi molto facilmente quando fanno pipì, perché tenderanno ad alzare la zampa dominante.
... See MoreSee Less

🐶 26 Agosto Giornata Mondiale del Cane

Ecco alcune curiosità sui nostri amici a 4 zampe 

🐶 1. Sai cosa collega i cani alle Isole Canarie?
Il tutto deriva dagli antichi Romani: il termine cane deriva infatti dal latino canis. E le Canarie? I Romani pensavano che le Isole Canarie fossero abitate da molti cani, ma in realtà in quelle isole sono piuttosto rari e si è capito che quelli che gli esploratori e naviganti Romani avevano scambiato per canidi, erano in realtà foche monache che prendevano il sole sulle spiagge delle isole.

🐶 2. anche i cani sognano! Sicuramente vi sarà capitato di vedere il vostro cane guaire, muoversi e abbaiare durante il sonno...beh, è perché sta sognando!  Esattamente come gli umani, il sonno dei cani passa attraverso diverse fasi e nella fase REM si sviluppa dellattività onirica che li porta quindi a sognare.

🐶 3 .Lo sapevi che i cani possono essere mancini, destrorsi o ambidestri?
Anche i cani hanno la caratteristica di prediligere lutilizzo di un lato delle zampe piuttosto che laltro. Di solito lo si nota nei maschi molto facilmente quando fanno pipì, perché tenderanno ad alzare la zampa dominante.

Anche quest'anno la notte delle stelle è arrivato e non ci resta che rilassarci e puntare gli occhi al cielo per osservare la bellezza delle stelle cadenti.
Prima però, vogliamo condividere con voi un articolo che spiega al meglio come spiegare la notte delle stelle cadenti ai vostri piccoli: www.tuttomamma.com/notte-di-san-lorenzo-il-fenomeno-spiegato-ai-bambini/45010/
... See MoreSee Less

Anche questanno la notte delle stelle è arrivato e non ci resta che rilassarci e puntare gli occhi al cielo per osservare la bellezza delle stelle cadenti.
Prima però, vogliamo condividere con voi un articolo che spiega al meglio come spiegare la notte delle stelle cadenti ai vostri piccoli: https://www.tuttomamma.com/notte-di-san-lorenzo-il-fenomeno-spiegato-ai-bambini/45010/
Load more