Voglio vivere a colori

A molti bambini piace colorare e disegnare. E al tuo?

“A volte le parole non bastano. E allora servono i colori. E le forme."  Alessandro Baricco

La scelta dei colori rispecchia di solito lo stato d’animo o il carattere di una persona perché come esistono infinite sfumature di colori, vale lo stesso per i sentimenti.

L’infanzia stimola lo sviluppo attitudinale e caratteriale dei bambini e costituisce quindi un’esperienza esclusiva per l’approccio dei colori.

Già a partire dai 3 anni, i piccoli imparano a distinguere i 7 colori dell’arcobaleno: il rosso, l’arancione, il giallo, il blu, il verde, il viola e l’indaco.

La relazione che si viene ad instaurare con i singoli colori dipende da molti fattori passivi. Un esempio sono i cartoni animati, nonostante non sempre i loro contenuti siano appropriati alla corretta educazione dei bambini e le fiabe, che attraverso archetipi e topos insegnano ai bambini di conoscere meglio il mondo, seppure attraverso schemi. 

Questi strumenti hanno un forte impatto sulla crescita dei più piccoli. Le immagini colorate in movimento riescono facilmente a catturare la  loro attenzione e a trasmettere importanti messaggi. Prendiamo, ad esempio, il film “Inside Out” che ha unito ha l'animazione ad una storia centrata sulla resa cromatica delle 5 emozioni principali (gioia, tristezza, rabbia, disgusto e paura) e che consigliamo sia perché aiuta i bambini a distinguere e riconoscer i colori, sia a sviluppare l’intelligenza emotiva.

Crescendo avranno maggior consapevolezza nella scelta dei colori tanto che già all’età di 5 anni inizieranno ad avere delle chiare preferenze.

Gli studi dimostrano che se una persona preferisce un colore ad un altro è perchè e i colori sono degli attivatori emozionali, ossia attivano un meccanismo di proiezione mentale con ricordi piacevoli.

Insegnare ai bambini la complessità del mondo che ci circonda è un lavoro arduo, ma lo è anche imparare a conoscere il loro punto di vista. Sono molti gli studi che invitano a fare attenzione, non solo alla scelta del colore, ma anche all'intensità della pennellata e al contesto in cui viene utilizzato.

Tuttavia, dobbiamo dirlo, non è detto che le teorie sull'interpretazione del colore e la loro connessione agli stati d'animo o al carattere, siano fondate, poiché non sempre i colori scelti hanno un significato nascosto. Molto probabilmente ci troviamo di fronte ad un bimbo particolarmente creativo.

E a proposito di colori e bimbi, vi segnaliamo la Rievocazione storica della girandola che si terrà questo giovedì 29 giugno alle 21.30 in occasione della Festa di San Pietro e Paolo una serata animata da fuochi d’artificio. L’ideale per stupire i bambini con un’esplosione di colori in cielo!