Il legame speciale tra nonni e nipoti

Il legame che unisce nonni e nipoti è un continuo ed entusiasmante scambio

L’articolo di questa settimana abbiamo deciso di dedicarlo ai tanto amati nonni proprio perché lo scorso lunedì abbiamo festeggiato la festa dei nonni, una delle feste più belle dell’anno: un’occasione per festeggiare queste figure quasi “magiche” che spesso sono indispensabili in ogni famiglia. Indispensabili non solo per il supporto che danno ai genitori ma anche e soprattutto per gli insegnamenti e l’amore che trasmettono ai nipoti.

“Un nonno, ti vede nascere sapendo che forse ti lascerà prima degli altri… forse è per questo che ti ama più degli altri.”

I bambini sin da piccoli pur non capendo a pieno cosa rappresenti quella figura che chiamano “nonno”, e non percependo quell’importanza che gli daranno una volta cresciuti, sanno recepire a pieno tutto quello che ricevono: l’amore, le coccole e i vizi!

Un continuo scambio

Spesso non pensiamo al fatto che il legame tra nonni e nipoti sia un legame bidirezionale. Non sono solo i nonni ad arricchire i nipoti ma sono anche i nipoti a dare vitalità alla vita dei loro nonni. I nonni a contatto con i bambini ricevono un’energia naturale, una voglia di fare, una vitalità unica: tutti quei fattori che con l’avanzare dell’età vengono un po’ meno.

Tra nonni e nipoti avviene un vero e proprio scambio.

I nonni sono una fonte di saggezza e di storia che trasmettono ai nipoti. Dalle parole dei nonni escono delle storie fantastiche, di quelle che non è possibile leggere in nessun libro o ascoltare in nessun film perché hanno un elemento che nessuna cosa potrà mai avere: l’esperienza raccontata con il cuore. In un mondo ormai contaminato dall’influenza digitale, che spesso oscura molti valori positivi, i nonni rappresentano il legame con il passato, con i mondi passati da scoprire, quelli dei valori veri e genuini.

I benefici della crescita a contatto con i nonni

I momenti nell’infanzia di un bambino sono i momenti più importanti perché contribuiranno alla sua crescita. Il supporto di una stabilità affettiva spesso rafforza la sicurezza del bambino. Supporto che non è dato solo dai genitori ma anche dai nonni grazie al legame speciale che si instaura tra loro. La complicità che si crea, il senso di comprensione, l’alleanza contro i genitori sono alcune delle cose più belle che contraddistinguono questo rapporto così speciale.

I nonni sono quelle figure con cui è possibile mangiare quella merendina in più o vedere quell’ora in più di cartoni; tutto quello che il ruolo del genitore non può consentire. Ma i nonni sono anche molto altro. Sono quelli che esultano per un bel voto preso a scuola, sono quelli che si commuovono per il regalo ricevuto, sono quelli per cui il tempo passato insieme è fatto di minuti d’oro, sono quelli che ti tranquillizzano con un sorriso, quelli che quando ti rimproverano è solo per dispensare insegnamenti che saranno preziosi per la vita.

L’amore dei nonni e il legame con loro è bello proprio perché non si sostituisce a quello dei genitori ma si accosta con delicatezza e con la consapevolezza, e la felicità, che tocca a loro essere più permissivi.

W i nonni!