​Alla scoperta dell’Antica Tradizione della Caccia alle Uova

Sapete perché è proprio un coniglietto a portare le Uova nelle nostre case? Ve lo raccontiamo subito!

Un’antica leggenda racconta che in un giorno di primavera, passeggiando in un bosco meraviglioso, la Dea Eostre trovò a terra un uccellino ferito.
Grazie ai suoi poteri riuscì a salvare il piccolo, ma non potendo più volare decise di trasformarlo in un coniglietto.

Il fortunato coniglietto però, non perse la sua natura e continuava comunque a depositare uova all’interno del bosco così che decise di decorarne uno per ringraziare la Dea Eostre di avergli salvato la vita.

Felice di questo regalo, propose al suo dolce amico di regalare a tutto il mondo le sue meravigliose uova cosi che tutti potessero provare la stessa felicità!

Da questa leggenda nascono diverse tradizioni tra cui quella della Caccia alle Uova. Nonostante sia una tradizione tipica anglosassone, anche nel nostro Paese molto persone la festeggiano divertendosi con la propria famiglia.

Vediamo insieme come organizzare una caccia all’uovo perfetta

  • La Location
    La prima cosa fondamentale da scegliere è la location. Per chi ha un giardino in casa sarebbe l’ideale creare uno spazio ben organizzato cosi che i bambini si divertiranno a cercare le uova in piena tranquillità.
    Per chi non ha un giardino, ovviamente si può fare anche in casa scegliendo bene i luoghi dove nascondere le uova!
  • Indizi
    Preparare degli indizi per aiutare i piccoli a trovare le uova (frecce, cartelli con suggerimenti, quiz a cui dovranno rispondere per avere informazioni…);
  • Le sorprese
    ricordiamoci che l’obiettivo di questa caccia sono le uova di Pasqua. 

Ora non vi resta che organizzare la vostra “caccia al tesoro”!